Attività del Dipartimento

 

La fisica incontra la cittĂ 



Osservare le stelle dal profondo del mare

Antonio Capone Dipartimento Fisica, Sapienza - UniversitĂ  di Roma

 

05/12/2018 ore 20:30
dove: Aula Magna del Rettorato, Via Ostiense 159 - Roma

 

Abstract

L'attuale conoscenza dell'Universo che ci circonda è il risultato di secoli di osservazioni astronomiche e studi astrofisici. Ai risultati ottenuti con l'astronomia classica abbiamo potuto affiancare le osservazioni fatte con onde radio, con fotoni di alta energia. Più recentemente lo studio dei raggi cosmici di altissima energia ha svelato l'esistenza, nell'Universo, di sorgenti estremamente energetiche. La recente rivelazione di "onde gravitazionali" e di "neutrini astrofisici" ha ben delineato una nuova frontiera per lo studio dei corpi astrofisici: le osservazioni "multimessenger", a molti messaggeri.
Dopo una presentazione dello stato attuale della conoscenza nel settore dei raggi cosmici e delle loro origini verrà presentato il progetto di rivelazione di sorgenti puntiformi di neutrini astrofisici di altissima energia: un apparato in via di costruzione negli abissi del Mediterraneo che permetterà di "osservare in cielo dal fondo del mare".


 

Curriculum

Laureato in Fisica nel 1974 presso l'Istituto di Fisica della Università "La Sapienza". Dal 1/11/2004 presta servizio presso il dipartimento di Fisica dell'Università di Roma come Professore Ordinario. In congedo dall'Università a più riprese ha lavorato al CERN come "Borsista" (1981/83), poi con contratto di "Staff Member" (1984/87), quindi di "Scientific Associate" (1994/95).
Didattica: Attualmente è docente di "Meccanica" per i C.d.L. triennale in "Fisica" e "Fisica ed Astrofisica" e di "Particle and Astroparticle Physics" per i corsi di Laurea Magistrale in "Fisica" ed "Astronomia ed Astrofisica". È membro del Collegio della scuola di Dottorato in Fisica dell'Università "La Sapienza" di Roma e dal 2012 svolgo il corso "Astronomia con neutrini di altissima energia".
Ricerca: Ha svolto attività di ricerca in numerosi esperimenti (Multi-Gamma, CHARM, CHARM-2, CHORUS) presso il CERN (tests del Modello Standard delle Interazioni elettrodeboli, Interazioni di Neutrino, Oscillazioni di neutrini). Dal 1994 al 1998 è stato responsabile nazionale dell'esperimento NESTOR. Dal 1998 è uno degli iniziatori del progetto Italiano NEMO per la costruzione di un gigantesco apparato Cherenkov sottomarino per la rivelazione di neutrini di altissima energia di origine astronomica. In seguito all'accordo fra NEMO ed ANTARES per la costruzione del futuro "telescopio per neutrini da 1 km3 " nel Mediterraneo, dal 2001 partecipa alla costruzione di ANTARES. Dopo aver partecipato alla redazione del proposal per il "Design Study" di KM3NeT (2006-2009), finanziato dall'Europa nell'ambito del VI programma quadro (FP6), e del proposal per il "Preparatory Phase" di KM3NeT (2008-2012), finanziato dall'Europa nell'ambito del VII programma quadro (FP6) ha avuto l'incarico, in ognuno dei due progetti, di coordinare uno dei "Work Packages". Attualmente partecipa alla costruzione, ed alla preparazione dell'analisi dei dati, per il progetto KM3NeT. Negli ultimi anni si è anche dedicato allo sviluppo di tecniche di rivelazione acustica sottomarina di interazioni di neutrini altamente energetici. Ha pubblicato più di 200 lavori su riviste internazionali, è stato relatore a numerosi congressi internazionali. È stato eletto responsabile nazionale dell'esperimento KM3NeT-Italia per il periodo maggio 2012- giugno 2015.
Ha organizzato, negli anni 2004-2008 le sessioni dedicate ad "Astroparticle and Underground Experiments" per la conferenza ICATPP.
Nel 2007 ha organizzato e presieduto la prima edizione della Conferenza Internazionale "Roma International Conference on Astroparticle Physics", (RICAP-07, 20-22 giugno 2007), la Conferenza si è svolta presso l'Aula Magna ed il Dipartimento di Fisica dell'Università "La Sapienza".
Nel 2008 ha organizzato e presieduto, presso il Dipartimento di Fisica dell'Università "La Sapienza", il Workshop Internazionale "Acoustic and Radio EeV Neutrino detection Activities, (ARENA-2008,25-27 giugno 2008).
Nel 2013 ha organizzato e presieduto la quarta edizione della Conferenza Internazionale "Roma International Conference on Astroparticle Physics", (RICAP-13, 22-24 maggio 2013) che si è svolta presso il Dipartimento di Fisica dell'Università "La Sapienza".
Nel 2015 ha organizzato e presieduto la settima edizione della Conferenza Internazionale "Very Large Volume neutrino Telescopes", (VLVnT-15, 14-16 Settembre 2015) che si è svolta presso il Dipartimento di Fisica dell'Università "La Sapienza". 2016 Ha collaborato, anche con il ruolo di Editor, alla organizzazione di 6th "Roma International Conference on Astroparticle Physics", (RICAP16, 21st-24th June 2016).




info: http://orientamento.matfis.uniroma3.it/capone.php

 

Copyright© 2014 Dipartimento di Matematica e Fisica