Vito Michele Abrusci


Qualifica: Prof. Ordinario
Email: michele.abrusci@tlc.uniroma3.it, vitomichele.abrusci@uniroma3.it
Ufficio: Largo San Leonardo Murialdo,1 - Pal.C - stanza: 006
Telefono: tel: +390657338419
fax: +390657338080
Ricevimento: Luned´┐Ż, ore 11:30-12:30
Interessi di Ricerca: Logica lineare e suoi sviluppi, Teoria della dimostrazione, Logica e informatica, Logica e Linguaggi NaturaliStoria della logica, Filosofia della logica, Fondamenti della matematica,

 
CURRICULUM di V. MICHELE ABRUSCI
 
Vito Michele Abrusci, nato a Bari il 16 giugno 1949, dal 1994 è professore ordinario nel settore scientifico disciplinare "Logica e Filosofia della Scienza" (M-FIL/02) e dal 1996 è in servizio presso l'Università Roma Tre. Dal 2012 è membro del Dipartimento di Matematica e Fisica dell'Università Roma Tre, e insegna presso il suo Dipartimento e presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo della stessa Università.

Carriera accademica precedente. Vito Michele Abrusci è stato professore ordinario di Logica e Filosofia della Scienza presso l'Università di Bari (1994-1996), professore associato di Logica Matematica presso l'Università Roma La Sapienza (1991-1994), professore associato di Filosofia della Scienza presso l'Università di Bari (1988-1991), ricercatore confermato in Logica e Filosofia della Scienza presso l'Università di Firenze (1981-1988).

Principali cariche accademiche ricoperte. Vito Michele Abrusci è stato Presidente della Società Italiana di Logica e Filosofia delle Scienze dal 1999 al 2003, Presidente del Corso di Laurea in "Comunicazione nella società della globalizzazione" (Scienze della Comunicazione) presso l'Università Roma Tre dal 2001 al 2003, componente del Senato Accademico dell'Università Roma Tre e coordinatore della Commissione Ricerca dal 2001 al 2008, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Roma Tre dal 2004 al 2008.

Principali campi di ricerca. Vito Michele Abrusci ha svolto la sua attività di ricerca in particolare nei seguenti campi:
a) Storia della logica, dove ha indagato in particolare la nascita della teoria della dimostrazione all'interno del programma hilbertiano di fondazione della matematica;
b) Filosofia della Scienza e in particolare Filosofia della Matematica e Filosofia della Logica;
c) Teoria della dimostrazione (teoria dei dilatatori), entro la quale i suoi maggiori risultati hanno riguardato la non-dimostrabilità di teoremi della matematica combinatoria entro sottosistemi della Aritmetica e dell'Analisi;
d) Logica lineare, entro la quale i suoi maggiori risultati sono stati quelli sulla semantica delle fasi per la logica lineare intuizionista e per la logica lineare intuizionista non-commutativa, l'introduzione e l'indagine (calcolo dei sequenti e teorema di cut-elimination, semantica delle fasi, reti dimostrative moltiplicative) per la logica lineare classica non-commutativa con due negazioni, le applicazioni della logica lineare non-commutativa alla linguistica, i criteri di correttezza per le reti dimostrative moltiplicative della logica lineare ciclica;
e) Logica non-commutativa (raffinamento della logica lineare), che è stata introdotta e sviluppata da Abrusci con P. Ruet, e successivamente da numerosi altri ricercatori;
f) Geometria della logica, dove il suo principale risultato è stata la scoperta della natura geometrica dei sillogismi e delle loro trasformazioni;
g) Trattamento geometrico delle ontologie, mediante gli spazi coerenti e la ludica;
h) Analisi dei linguaggi naturali, con strumenti provenienti dalla logica lineare e dalla logica non-commutativa;
i) Sintassi trascendentale.
 
Collaborazioni. Vito Michele Abrusci ha intensamente collaborato con centri di ricerca in Logica all'estero (in particolare, con l'Università di Parigi 7, con l'Università di Parigi 13 e con l'Institut de Mathematiques de Luminy a Marsiglia), ha trascorso su invito periodi di ricerca all'estero ed è stato relatore in numerosi convegni nazionali e internazionali.

Progetti scientifici. Vito Michele Abrusci è stato responsabile scientifico in numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali, ed è stato responsabile scientifico del sito "Roma Tre" entro la rete europea di ricerca TMR "Linear Logic in Theoretical Computer Science"(1998-2002).

Vito Michele Abrusci è responsabile del curriculum "Logica" di formazione dottorale, all'interno di una collaborazione istituzionale fra dottorati di ricerca in Filosofia, Matematica e Informatica presso l'Università Roma Tre e la scuola dottorale di Mathematica e Fondamenti dell'Informatica presso l'Université de la Mediterranée di Marsiglia.

Vito Michele Abrusci ha promosso in Italia lo studio e la ricerca nella logica lineare, nelle sue applicazioni e nei suoi sviluppi, dirigendo e formando dottorandi di ricerca, organizzando convegni nazionali e internazionali, e coordinando gruppi di ricerca.
 

 



Copyright┬ę 2014 Dipartimento di Matematica e Fisica